Polyamory for dummies

Ciao a tuttu!

Sono Ylenia, sono una persona poliamorosa, mi occupo di tematiche LGBTQIA+ e questo mese collaborerò insieme al Tucamingo e altru attivistu per parlarvi di Non Monogamie Etiche.

A prescindere che si intenda la Non Monogamia Etica come innata  o come frutto di un costrutto sociale è importante ribadire che è un orientamento relazionale altrettanto valido rispetto alla monogamia.

Il problema è che la società è fortemente mononormata. Con questo termine, mononormata, intendo il fatto che a livello istituzionale, ma anche dal punto di vista prettamente sociale, l’unica unione concepibile è quella della coppia, quella tra due persone.

La Non Monogamia Etica (NME) è un termine ombrello sotto cui cadono tutte quelle relazioni basate sul consenso che prevedono più di due partner. Il presupposto è che le persone sono capaci di provare contemporaneamente attrazione, che sia sessuale, romantica, sentimentale o platonica, per persone diverse.

Ma, nella pratica, che cosa si intende per Non Monogamia Etica?

La NME costituisce un panorama complesso di relazioni sempre basate sul consenso e, partendo dal presupposto che ogni relazione è unica e particolare, possiamo definire alcune tendenze comuni.

In primis, il poliamore, che è la capacità di avere più relazioni contemporaneamente, siano esse sessuali e/o romantiche e/o platoniche e/o sentimentali.

C’è poi l’Anarchia Relazionale (A R) che è un modello relazionale che si basa sul presupposto che non devono essere posti dei limiti alle varie relazioni, che non siano strettamente morali. Ad esempio, nella pratica, in una relazione anarchica non si andranno a definire con termini specifici i vari tipi di relazione.

Esistono poi forme di NME che, possiamo dire, prendono in prestito costrutti monogami (molto semplicemente mantengono il nucleo della coppia) ed è ad esempio il caso delle relazioni aperte (in cui si ha una relazione esclusiva dal punto di vista romantico-sentimentale, ma sono ammessi più partner sessuali) o è anche il caso dello scambismo, che è una pratica strettamente sessuale il nucleo della coppia rimane integro.

Detto questo, tutte le NME si basano su presupposti comuni.

As esempio, il rispetto dell’altru e della sua autodeterminazione: in parole povere, bisogna sempre necessariamente rispettare il consenso e il volere dellu altru partner.

Ogni persona deve essere libera di entrare nella relazione come soggetto complesso dotato di bisogni, limiti e sentimenti che vanno sempre necessariamente rispettati.

Bisogna partire dal presupposto che i sentimenti sfuggono al controllo dell’individuo. Questo perché, proprio perché sono sentimenti, non possiamo controllarli a livello razionale. Quello che, tuttavia, possiamo controllare sono le nostre azioni e molto spesso la gelosia si manifesta con delle azioni a dir poco violente, come l’eccessivo controllo del partner e l’imposizione di obblighi e divieti. Le NME, proprio nel rispetto dell’autodeterminazione dell’individuo rifiutano questa dinamica di monogamia tossica, incentrata sulla cultura del possessoÈ possibile, per persone non monogame, provare comunque gelosia, perché, appunto, i sentimenti sono inspiegabili da un certo punto di vista, non possiamo controllarli. Tuttavia è importante ribadire che le NME rifiutano a prescindere qualsiasi azione che possa andare a minare l’identità e l’integrità dell’individuo.

Un’altra premessa imprescindibile alla non monogamie etiche è la positività sessuale: un atteggiamento non giudicante e non moralizzante nei confronti del sesso in generale.

Più nella pratica intendiamo un atteggiamento non giudicante verso qualsivoglia kink, la visione del sesso come non necessariamente penetrativo, la destigmstizzazione delle malattie sessualmente trasmissibili, la libertà di avere o meno rapporti sessuali, l’importanza del consenso (che è fondamentale) e il riconoscimento della libera professione del sesso (il sex working).

Un altro dei presupposti teorici delle NME è il concetto di amore abbondante.

Per amore abbondante si intende il fatto che una persona è capace di dare come di ricevere tanto amore, non c’è un limite all’amore che posso provare per qualcunu o per più di una persona. Siamo, infatti, in grado di amare più persone e non solo: ogni relazione è unica, particolare e speciale.

Questa era una brevissima introduzione all’ampio panorama delle non monogamie etiche: per tutto il mese di concentreremo insieme al Tucamingo e ad altru attivistu su queste tematiche e andremo sempre più nello specifico per darvi una visione sempre più globale e soddisfacente di quelle che sono le Non Monigamie Etiche.

Rispondi