Da grande sarò Mona Haydar

Sarei stata più furba a fare uscire questo articolo quando il suo video è diventato virale, ma all’epoca non mi ero fissata così tanto con questa canzone, che ora non ne vuole sapere di uscire dalla mia testa, quindi ho pensato di condividere questa cosa con voi e di presentarvi il mio attuale idolo: Mona Haydar.

Mona Haydar è un’attivista americana e musulmana, impegnata nella lotta al sessismo e all’islamofobia, è femminista ed è una poetessa (alla musica arriviamo tra poco, promesso).

Una delle caratteristiche principali di questa donna è senza dubbio la spiritualità. Sul suo sito web si legge che è “instancabilmente entusiasta di Dio”, cosa che l’ha portata, durante gli anni in cui ha vissuto a Damasco, a dedicare i suoi studi alla spiritualità islamica, a vivere sulle montagne del Nuovo Messico e a frequentare un master in Teologia, che si sommerà alla laurea conseguita all’università del Michigan.

Mona Haydar, durante tutta la sua vita ha unito alla sua spiritualità da una parte al suo amore per la poesia, che dalla semplice scrittura dei versi si è presto trasformata in performance, dall’altra al suo attivismo.

Mona non è mai stata in silenzio.

Lotta da sempre per le donne, contro la violenza di genere e contro l’islamofobia, oggi più che mai, visto che si è ritrovata a vivere nel Paese con presidente che fa i Muslim ban ogni volta che si sveglia di cattivo umore.

Nel 2015, Mona ha deciso di mettere insieme tutte queste cose e ha creato la canzone definitiva.

Affermando con fierezza la sua religiosità ed esprimendo il desiderio di un “pianeta femminista dal quale i misogini sono bannati” (can you hear me, presidente? Chi è chi si becca il ban adesso?), ha trasformato la sua poesia in rap, girando un fantastico video circondata dalle sue Hijabi Ladies e mostrando con fierezza il suo ottavo o nono mese di gravidanza.
E qui non mi sento di aggiungere altro, vi dico solo di ascoltare la canzone e che su YouTube esiste anche il tutorial per la coreografia!

La Mucca Intellettuale

Sono La Mucca Intellettuale: ho 23 anni, ma ne dimostro 15, ho dei bellissimi occhiali arcobaleno che si appannano in ogni circostanza e sono troppo bassa per essere vera. Sono una studentessa e un’apprendista psicologa: sogno di studiare sessuologia per portare consapevolezza nelle scuole di tutto il mondo e di diventare la nemica numero 1 dei genitori anti-gender. Sono bisessuale e mi piace dire che esisto.

Rispondi